Diritti e doveri

 

Ogni Paziente ha il diritto a:

 

essere sottoposto solo ad indagini diagnostiche che trovino un’indicazione corretta, eseguite secondo le modalità derivanti dalle opinioni scientifiche più recenti e accreditate.

 

essere informato sulle potenzialità diagnostiche e sugli eventuali rischi dell’indagine da effettuare.

 

essere informato dal medico che ha condotto l’esame sull’esito dello stesso, nel rispetto delle norme deontologiche e di legge.

 

essere indirizzato, nei limiti delle competenze del medico radiologo, sulle successive indagini diagnostiche opportune e sugli eventuali indirizzi terapeutici.

 

 

Ogni Paziente ha il dovere di:

 

fornire al medico radiologo tutte le informazioni cliniche possibili ai fini di una migliore conduzione dell’esame ed interpretazione dello stesso.

In particolare dovranno essere fornite:

tutte le indagini precedenti riguardanti il problema

ogni documentazione di eventuali interventi chirurgici precedenti

ogni richiesta medica scritta che fornisca indicazioni cliniche

 

segnalare ogni possibile situazione di pericolo o controindicazione all’esame (gravidanza, allergie note a medicinali, etc.)

 

I Pazienti sono inoltre pregati di comprendere che un’attività clinica non sempre può rispettare la tempistica degli appuntamenti perché i casi più complessi o delicati possono richiedere più tempo del previsto per un’indagine standard, comportando quindi un possibile ritardo che si prega di accettare pur scusandoci per lo stesso.

ContaTTI

Submitting Form...

The server encountered an error.

MODULO RICEVUTO